Michele Maddalo

Un ingegnere sui generis specializzato nel problem solving, strutturista e meccanico, dotato tra l’altro di una particolare sensibilità artistica e architettonica che gli permette di affrontare i classici temi dell’ingegneria con estrosità, inventiva e con un approccio di ampio respiro che include l’interazione e il coordinamento delle varie discipline tecniche coinvolte nel processo di progettazione dell’organismo edilizio. A partire dal 2014 si avvicina al mondo dell’architettura effimera e temporanea: un vasto, complesso e spesso sottovalutato ramo del mondo delle costruzioni che per eccellere necessita di specifiche attenzioni e riflessioni legate ai temi del riuso e della semplicità ed economicità dell’esecuzione.